Giacca Da Pieghevole Uomo amp;c Impermeabile Atoll A La Vento B Sirocco
Sirocco Uomo Atoll B A Da Vento Impermeabile La Pieghevole Giacca amp;c
  • Home
  •  > Notizie
  •  > Pugno fatale: otto anni all’aggressore

Omicidio preterintenzionale: 410mila euro alla famiglia Davoli. Madre dell’imputato nei guai. La difesa: «Faremo appello»

REGGIO EMILIA. Colpì con un pugno il 53enne Marco Davoli che cadde a terra battendo pesantemente la testa contro il cordolo di un marciapiede: quell’atto violento gli procurò un ematoma al cervelletto, causandogli la morte undici giorni dopo in ospedale.

E’ questa, secondo la Corte d’assise, la ricostruzione della tragedia avvenuta il 9 settembre 2013 in via Emilia Ospizio, davanti al locale “Pausa caffè”. E ieri intorno alle 13, dopo una camera di consiglio di un’ora e mezza, è stata emessa la sentenza di condanna – per omicidio preterintenzionale – nei confronti di chi sferrò quel pugno: il 33enne Algenis Favia.

Il dominicano è stato condannato ad 8 anni di reclusione, ma anche al pagamento di un risarcimento-danni di 410mila euro ai familiari della vittima. Una sentenza che ha innescato il disappunto espresso a voce alta in lingua madre dai familiari dominicani del condannato (presente alla lettura del verdetto) che poi hanno lasciato in fretta e furia l’udienza.

Dalla parte opposta dell’aula c’è la contenuta soddisfazione dei parenti della vittima che si sono costituiti parte civile: la mamma Edmea Bigi e il figlio Luca Davoli (fratello di Marco) si sono teneramente abbracciati. Stringeranno poi la mano al pm Valentina Salvi.

«Abbiamo avuto giustizia – commenta la mamma – e presto andrò in cimitero a trovare il mio Marco. Lo faccio spesso, ma ora ho un motivo in più. Mi ha dato fastidio che sia stato gettato fango su mio figlio, ma la Corte non ha creduto a tutte quelle bugie difensive. Spero che presto Algenis vada in carcere per quello che ha commesso – rimarca – perché per noi vederlo in giro libero è una sofferenza».

I due avvocati di parte civile – Giovanni Tarquini e Federica Martone – aggiungono come dal processo siano emersi come inattendibili gli aspetti sollevati dalla difesa, cioè che l’imputato sarebbe stato provocato da Davoli ed avrebbe agito per legittima difesa. «Il fratello della vittima – sottolineano – vide chiaramente, in ospedale, sullo zigomo sinistro di Marco il livido causato dal pugno, poi assorbitosi e che l’autopsia non rilevò perché fatta 18 giorni dopo l’accaduto. Va anche detto che il processo è stato condotto dal pm Salvi con grande professionalità ed umanità». Nella requisitoria il pm Salvi (chiesti 10 anni di cella) ha ripercorso puntigliosamente la vicenda, alla luce delle testimonianze che confermano non solo il pugno e non la manata, ma anche l’atteggiamento non aggressivo di Davoli, al contrario di quello di Algenis. Sempre il pm ha trasmesso gli atti in procura, ritenendo che la madre dell’imputato abbia intralciato la giustizia, minacciando un testimone-chiave. L’avvocato difensore Vainer Burani – che già annuncia di far ricorso in appello – ritiene fondata la legittima difesa come esimente da assoluzione: «Sono poi curioso di capire come non sia stata applicata l’attenuante della provocazione, chiaramente emersa negli atti». Riconosciute solo le attenuanti generiche.

Pubblicato su Gazzetta di Reggio

I commenti sono possibili grazie a cookie di terze parti. Per commentare e visualizzare i commenti degli altri lettori, e abilita i cookie prestando il consenso.
3xl Hiphop Distressed Holes Streetwear Uomo Denim Strappato Nero S Zipper Jeans Taglie Pantaloni Stretch Junkai On5az8xz
Sirocco Vento Impermeabile La B Pieghevole Uomo amp;c Da Giacca Atoll A RRwqXg
Vento A Giacca Pieghevole Sirocco Impermeabile La Uomo amp;c Da B Atoll
loading